giovedì 20 novembre 2014

sconvolgimenti - l'arte di lasciare a bocca aperta, ma solo il tempo di riempire il calice

Credo si sia intuito che ero un pò triste nei giorni passati... tra la pioggia incessante e qualche pensiero trasverso ero entrata in un campo di paranoie e pensieri poco positivi. Fortunatamente alcuni fatti accaduti hanno ben presto fatto posto alla positività ed al sorriso.
Non sto qui a raccontarvi di cosa mi frulla nel cervello, c'è tempo per raccontare, però vi rendo partecipi di una mail che mi è arrivata tipo 1 ora fà e che mi ha confermato (non che servisse eh...) che se la strada è dura io la percorro a tutta birra.

"Cara Carolina, siam venuti una decina di giorni fa a prendere vino in azienda da te e volevo dirti che ieri sera ho aperto il tuo prosecco per condividerlo con degli amici e sono rimasti SCONVOLTI dalla bontà e io con loro!
l'ho degustato per la prima volta in azienda da te e mi pareva interessante però non credo di averlo capito subito... ieri sera, con tutta la calma per poterlo degustare bene, è stata una rivelazione!
davvero complimenti, è davvero un vino super interessante e assolutamente personale!

ci ho già dato dentro anche con il raboso (praticamente mi son bevuta una bottiglia da sola una sera a cena... !)

continua così! :)

Antonella"

Ps. Antonella è venuta in azienda e non s'è fatta problemi ad entrare nella stalla e a sporcarsi le scarpe nel campo bagnato; è una persona entusiasta e felice, semplice. Non l'avevo mai conosciuta prima.

martedì 18 novembre 2014

giovedì 30 ottobre 2014

e fu l'ora delle malolattiche

Martedì volevo travasare, ma niente.
Era tutto un fermento di malolattica che pareva avessi messo la frizzina nel bicchiere. Bene! Vuol dire che l'acidità si abbasserà un pochino e ne ho grande bisogno.
Vorrei dirvi di più, ma sono in attesa perchè ogni giorno qualcosa cambia in questi vini 2014 e scriverne sarebbe farne poemi.
Sono comunque spossata e direi anche stanca.
Per mille motivi è dal 2012 che corro come una pazza senza tregua, le piccole tregue sono per giri di vino e alla fine non sono mai tregue; o per piccole soste da we in montagna a casa di amici.
Vorrei ferie, di quelle vere, per staccare un pò ma credo che per un altro pezzo non ce ne saranno.
Avrò pazienza, di meglio non so fare.
Oggi ho fatto due foto e nella sezione i nostri amici trovate delle news.









martedì 28 ottobre 2014

alexanderplatz berlin - news da berlin


Ecco le belle foto che mi ha mandato Marco dal suo locale di Berlino.
Che dire? Bellissimo!!!
Sono proprio contenta di chi lavora all'estero e vuole i miei/nostri vini, vuol dire che ha fiducia e crede nel nostro lavoro. Bravi!!!
E bravo Marco!!!










mercoledì 22 ottobre 2014

san francisco mon amour.... giusto per gradire



"...It was also great to see that Carolina Gatti’s Prosecco Col Fondo is now available in my home state. There are now a handful of Col Fondo wines in the U.S. and the number continues to grow. Hers fall on the crunchier side of the category and I love them (she’s also the sweetest lady and very active on social media)..."

traduzione:
E 'stato anche bello vedere che di Carolina Gatti Prosecco Col Fondo è ora disponibile nel mio stato. Ora ci sono una manciata di vini Col Fondo negli Stati Uniti e il numero continua a crescere. La sua caduta sul lato croccante della categoria e li amo (lei è anche la donna più dolce e molto attiva sui social media).

a quanto pare a Jeremy Parzen piace ancora il mio prosecco colfondo... ne sono lieta.

se volete leggervi tutta la degustazione andate qua
http://dobianchi.com/2014/10/20/best-wine-restaurants-california/#comment-227402